cheap ray ban sunglasses outlet cheap oakley outlet sale cheap Ray Ban sunglasses online cheap Ray Ban sunglasses outlet uk Cheap Ray Bans Outlet cheap ray bans sale cheap ray ban glasses Ray ban sunglasses for cheap cheap ray ban sunglasses cheap ray ban glasses outlet cheap ray ban glasses cheap oakley sunglasses outlet Wholesale oakley sunglasses cheap oakley sunglasses online occhiali da sole ray ban clubmaster oakley Italia ray ban italia occhiali da sole ray ban outlet
fake id california fake id online maker texas id best state for fake id fake id review illinois fake id fake id usa reddit fake id how to get a fake id how to get a fake id buy usa fake id buy fake id fake school id connecticut fake id cheap fake id best fake id fake id maker fake id god fake id website Fake id generator Fake id Fake id maker reddit fake id/ how to make fake id fake drivers license/ best fake id

Jahilia (Occident) – 20th anniversary

Jahilia (Occident) – 20th anniversary

In 1996 I realised this short film with the support of Sacher Film. It was written with Claudio Tomati and based on a novel by Flannery O’Connor (“The life you save may be your own”). It was shot over a typically foggy autumn on Oltrepo’ Pavese hills. That is a region where part of my family come from and that I always felt close to the atmosphere of Southern American literature. It will be available at link below all over 2016. Enjoy!
Watch: Jahilia (Occidente)

  • Facebook
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Twitter
  • email
  • PDF

La place – 20th anniversary (1995 – 2015)

timthumb

La place” has been my first short film. I shot it in Lyon (France) on may 1995, after buying a second hand 16mm Arriflex ST camera. The camera was quite noisy and I had 2 lenses: 16 and 32mm. We always used 32mm which is a long enough focal so that we could stay far away from our actors and the noise of the camera was not audible. To celebrate the 20th anniversary of my eldest “son” the film will be available for free at this link during all 2015. Enjoy!
https://vimeo.com/117280123

  • Facebook
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Twitter
  • email
  • PDF

27th March

P1020556

New project. On London’s canals…

follow:
@quartofilm

  • Facebook
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Twitter
  • email
  • PDF

26th november

LLL - foto 9

“How to feel at home in the nonstop journey of your existence?
How to feel on a journey during the long halts settling at the bottom of your heart?
These are ‘attempts to keep life together’.
They are led by ignition of the senses and by inspiration of the feelings,
They are collected as the case may be, with the audio-visual tools close at hand.”

LOOK LOVE LOST
by Giovanni Maderna
(2012)

  • Facebook
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Twitter
  • email
  • PDF

24th october

il fiume 3

“The river back”
a film by Mauro Santini

“A girl goes up the river, maybe looking for something, maybe escaping from someone…
Among wolves and mysterious glances she’ll find somebody who give her refuge and at the same time ask her for help…”

  • Facebook
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Twitter
  • email
  • PDF

21 august 2012 – Corsair Cinema at the Mostra del Cinema di Venezia

Carmela, salvata dai filibustieri - 6

Today’s the 150th anniversary of the birth of Emilio Salgari. Our films “Iolanda between child and corsair”, “The intrepids” and “Carmela, saved by the buccaneers” will be in the new independent section “Cinema Corsaro” at the Mostra del Cinema di Venezia. 5 days of films, meetings and music at the Pagoda of Hotel Des Bains. 5 days of cinema alive.

“Deceptive cinema,
Compromised cinema, treacherous, unclear. Hired cinema.
Wasted cinema, luxury cinema and treasure cinema.
Cinema free from the dogma of freedom. Mis-received cinema.
Bad reputation. Good television cinema.
Rossellinian cinema. Not young nor old. Post cinema:
which… >>

  • Facebook
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Twitter
  • email
  • PDF

3rd may 2012

MONNI 01

Swashbuckling films and experimental cinema at the same time. Films in 4D. Living Cinema (or Post-Cinema).

Tonino De Bernardi
Giovanni Cioni
Mauro Santini
Giovanni Maderna

Films we have produced – based on the novel “Jolanda, the daughter of the Black Corsair” by Emilio Salgari – are almost ready. Different, personal, free looks that approach the same novel through autonomous and dialoguing films: themes, situations and characters are in common.
On the inside pages (“In progress” films) you can have the first early information.
In collaboration with RaiTre-Fuori Orario, Raicinema, Toscana Film Commission e Filmcommission Torino Piemonte.

  • Facebook
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Twitter
  • email
  • PDF

21st february 2012

Caterina Jolanda e i pirati tommi e giulia

Associazione Grifi publishes a video-interview I shot in 2005 with Alberto Grifi. With the participation of Antonio Moresco. Edited in collaboration with Francesco Gatti.

A few weeks ago Tonino De Bernardi talking about Alberto and Patrizia Vicinelli and others in others years told me: “They were definitely different years. We were true pirates at that time.”

  • Facebook
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Twitter
  • email
  • PDF

17 gennaio 2012

al biliardo (o Taverna del Toro di Maracaybo)

un testo (e un’immagine)

  • Facebook
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Twitter
  • email
  • PDF

18 ottobre 2011

DSC00035

Cari amici,

Quarto Film cambia indirizzo e lascia via Davanzati per trasferirsi in via Livigno 18 – 20158 Milano.
Il nuovo numero di telefono/fax è +39 02 36526916.

Ne approfittiamo per aggiornarvi su alcune nuove produzioni:
con il sostegno Rai stiamo realizzando quattro film ispirati alla vita di Emilio Salgari e al suo romanzo “Jolanda, la figlia del Corsaro Nero”.
Si è pensato fosse molto interessante proporre ad autori dallo sguardo personale, protagonisti del cinema contemporaneo più innovativo, a cavallo tra documentario e finzione, di confrontarsi con la narrazione “pop” e il ritmo incalzante della scrittura salgariana.
I film, di durate… >>

  • Facebook
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Twitter
  • email
  • PDF

19 settembre 2011

ABEL FERRARA by MARIO FRANCESCONI

Appunto di oggi sul quaderno:
“Mantenere la potenzialità originaria dell’intuizione, dell’ispirazione.
Fare film come fossero appunti per dei film.
Come fossero l’impressione fortissima e inafferrabile di un sogno al risveglio.
Anziché frustrazione per l’incompletezza, la certezza che da qualche parte, in noi, esiste il sogno “intero”.
Basta chiudere gli occhi per esserci di nuovo dentro.
Ciascuno possa sentirsene creatore, non spettatore, perché così è.
(quanto invece è fasullo e misero quel cinema che suscita il sentimento contrario, cioè soltanto l’ammirazione -o la disapprovazione-).”

  • Facebook
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Twitter
  • email
  • PDF

13 settembre

francesconi 2

… a venezia visti pochissimi film

magnifico quello di abel ferrara
pittorico, istantaneo, sontuoso ma non colto
si dice ispirato al lavoro di mario francesconi (ma il cerchio blu nel finale è di franco angeli)
i due (ferrara e francesconi) si frequentano da qualche tempo

proverò a scriverne
magari nei quaderni che un giorno vorrei pubblicare qui…
mi è venuto il timore di perderli
che scompaiano in un incendio

un incendio? dice tonino (de bernardi)
che meraviglia!

  • Facebook
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Twitter
  • email
  • PDF

25 agosto

hanoun

la prima persona che vorrei incontrare a paris
tanto per cominciare bene
è marcel hanoun
ma proprio la prima
appena arrivato, prima ancora di quella persona a cui chiedo un’indicazione stradale
anzi che fosse lui quello a cui chiedo l’indicazione

marcel hanoun,
e poi vedere i suoi film a uno a uno,
nei mesi, negli anni, ogni tanto, quando capita… senza altri film in mezzo

ecco una prospettiva che mi si addice
montare i miei film (quest’anno in fondo segretamente ho in mente di farne ben tre…)
e guardare i suoi, dormicchiando magari anche ogni tanto… >>

  • Facebook
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Twitter
  • email
  • PDF

3 agosto 2011

P1020125

MILANO 55,1 AL FESTIVAL DI LOCARNO

Concepito all’indomani del primo turno delle elezioni amministrative milanesi, il film ha coinvolto oltre 50 filmmaker, dai documentaristi storici agli studenti della scuola di cinema, che hanno lavorato insieme e che continuano a collaborare al progetto.

Sette giorni di riprese, l’ultima fase di una campagna elettorale che, fin da subito, si è imposta come un momento storico che chiedeva di essere rappresentato.

La scommessa è raccontare il cambiamento. Cercare, non una, ma più chiavi di lettura del trascorrere del tempo e degli eventi nell’interregno tra il primo e il secondo turno elettorale. Tanti sguardi quanti sono quelli dei partecipanti… >>

  • Facebook
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Twitter
  • email
  • PDF

1 Luglio

SONY DSC

Quattro film (se non di più) o meglio un film quadridimensionale (in 4D) realizzato a Taranto, alla Gola del Furlo, a Barberino di Mugello, Torino e Casalborgone. Scambi, rime e interferenze fra le immagini del grande Tonino De Bernardi, quelle di Mauro Santini, Giovanni Cioni e Giovanni Maderna… ispirate al romanzo “Jolanda, la figlia del Corsaro Nero” e alla vita del suo autore Emilio Salgari. Fra pochi giorni a Taranto si comincia…

-

Ringrazio che chiede notizie dell’uscita in sala di “Cielo senza terra”. Rispondo a tutti qui: non abbiamo ancora una data certa, ci stiamo lavorando insieme a Vivo film. Speriamo di essere pronti… >>

  • Facebook
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Twitter
  • email
  • PDF

31 maggio 2011

P1020134

Ieri per la prima volta nella mia esistenza ho visto Milano in festa vera non per ragioni calcistiche.
che gioia.

arrivando a piazza del duomo, nelle vie della moda sembrava che anche le vetrine avessero scoperto il colore arancione.
com’è successo che tutto è cambiato improvvisamente?

credo che il motivo di più grande sorpresa sia che Pisapia è una brava persona
e che una brava persona può essere vincente.

l’importante adesso è dimostrare quanto il cambiamento è profondo.
c’è da ricostruire da zero, le istituzioni sono al minimo della credibilità, la cultura degli ultimi vent’anni non si può trasformare in pochi… >>

  • Facebook
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Twitter
  • email
  • PDF

6 aprile 2011

P1010458

Ideologie striscianti vs la strada, immagine mai scontata (perché non è nostra)

questi sono appunti non si pretenda la completezza
e forse neppure la chiarezza
ma chi ha orecchie per intendere…

sono anni di striscianti ideologie,
non è vero che il loro tempo
sia finito anzi…

come si manifestano queste ideologie? Sono gruppi
di appartenenza, social network
inseguimento dell’identità

identità: cosa di cui sbarazzarsi
intrattenimento dell’essere con se stesso
alla lunga sempre noiosissimo
in genere, al cinema, lo spettatore in cerca dell’identico
oscilla
tra la sciatteria del pop a (buon) mercato
(con le… >>

  • Facebook
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Twitter
  • email
  • PDF

28 marzo 2011

urla selvagge viareggio

Che bello incappare nelle parole di Alberto (Grifi)…
che voglia di cominciare quel film in Africa…

“Come nel mucchio di ferraglie e vetri rotti in un cimitero di automobili riconosci il modello di un’auto che ti era stata cara, mi succede di riconoscere nei telespettatori tutta la gamma di esemplari dell’ex forza lavoro rottamati dal capitalismo in fuga nell’invisibile, riciclati in una nuova ricomposizione di classe direttamente produttiva, composta soprattutto da pensionati, disoccupati… che lavorano senza minimamente sospettarlo, che vengono sfruttati per il semplice fatto che guardano il televisore. Tenendolo acceso, attraverso i meccanismi del controllo della audience che conta i telespettatori, premiano le… >>

  • Facebook
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Twitter
  • email
  • PDF

8 marzo 2011

quaderno francesconi

spero che questo momento di “partenze” si interrompa qui…
ti dedico, silvano, questo coloratissimo quaderno di mario francesconi,
conosciuto a viareggio sabato scorso, quando ancora non sapevo che non ci saremmo più rivisti.
colori e latte di mandorle, bibliofilia e antica grecia, un eremita flagellantesi in un mio film,
collezioni d’arte e attenzione alle persone, mitologia del quotidiano, bellezza e occhio,
silvano cavatorta aveva sessantatre anni, francesconi ne ha settantasette, hanno vissuto altre epoche
cosa ci sarà nei quaderni della nostra generazione e di quelle più giovani?
quale arte, quale vita, quale bellezza?

  • Facebook
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Twitter
  • email
  • PDF

18 febbraio 2011 bis

per de pascale

Ps (segue al precedente)

…tutto al contrario
ti informo
qui c’è il festival di sanremo…
…è eccellente
molta musica di quella vera
cultura fatta con intelligenza e sottigliezza…
certo che lo dico con ironia
ad esempio benigni ha parlato della spedizione dei mille
e di come tutti gli italiani volevano l’unità d’italia
certo
dai colonnelli savoia
ai contadini che poveretti cercavano di mettere in salvo il bestiame
al passaggio dei garibaldini (che poi erano in buona parte sudamericani,
ad esempio dopo la repubblica romana, dato che gli italiani
prima di tutto… >>

  • Facebook
  • RSS
  • Google Bookmarks
  • Twitter
  • email
  • PDF